Las Anconas" e non "Lis Anconis" come vorrebbe la lingua friulana ufficiale.
In valle, infatti, la parlata  Ŕ sensibilmente diversa dal friulano DOC, cosa che peraltro caratterizza numerose micro realtÓ culturali del Friuli: basti pensare che tra Pielungo e San Fracesco, che distano a meno di quattro chilometri, alcuni accenti sono giÓ differenti.
Las Anconas, assieme agli ex-voto, sono un elemento di forte caratterizzazione nel contesto degli abitati di tutta la Val d'Arzino.
Il Crocefisso, la Beata Vergine e San Antonio, sono le entitÓ su cui si concentra maggiormente il segno della devozione delle genti che animano queste contrade, nel rispetto delle ereditÓ di fede tramandateci dai nostri vecchi.
Nel periodo che Ŕ seguito alle trasformazioni, inevitabilmente portate dalla ricostruzione post-terremoto, si Ŕ rafforzato il loro ruolo di punto di catalizzazione dell'unitÓ delle borgate e del recupero delle specifiche identitÓ culturali di appartenenza.